Chiedici una consulenza online

Dei figli

DiMatteo Bertocchi

Dei figli

Oggi riapre lo studio: buon 2013 a tutti!

Quest’anno inizia con una grande novità nell’ambito del diritto di famiglia, segnalataci anche dall’Amico e Collega Avv. Paolo Coppola Bottazzi.

E’ entrata in vigore la Legge 10 dicembre 2012 n. 219, che riforma il diritto sostanziale e processuale in materia di filiazione.

Abolita la distinzione tra figli legittimi e naturali, d’ora innanzi si parlerà di figli del matrimonio e figli nati fuori dal matrimonio.

E’ stata abrogata la sezione II del capo II del titolo VII del libro primo del codice civile, quella che prevedeva l’istituto e la disciplina della legittimazione dei figli naturali.

Vi è l’equiparazione a livello di diritto sostanziale:
l’art. 1 comma 11 della predetta Legge prevede che “Nel codice civile, le parole: «figli legittimi» e «figli naturali», ovunque ricorrono, sono sostituite dalla seguente: «figli»“.

Ed anche a livello di diritto processuale: competente a deliberare sulle controversie relative alla fine di una convivenza more uxorio, in presenza di figli minori, è, dal 1° gennaio 2013, il Tribunale ordinario e non più il Tribunale per i Minorenni.

Si svolgeranno, quindi, innanzi al Tribunale ordinario i giudizi relativi a:

  • amministrazione dei beni di competenza del minore
  • riconoscimento dei figli
  • affidamento dei figli
  • dichiarazione giudiziali di paternità
  • decisione sul cognome del figlio
  • esercizio della potesta genitoriale

Resteranno, invece, di competenza del Tribunale per i Minorenni le controversie relative a:

  • autorizzazione dei sedicenni al matrimonio
  • decadenza della potestà genitoriale
  • allontanamento dalla casa familiare
  • amministrazione del patrimonio del minore

I procedimenti in materia di affidamento e di mantenimento dei minori si svolgeranno in camera di consiglio.

Il Governo è, infine, delegato ad adottare, entro dodici mesi dalla data di entrata in vigore della predetta Legge, uno o più decreti legislativi di modifica delle disposizioni vigenti in materia di filiazione e di dichiarazione dello stato di adottabilità per eliminare ogni discriminazione tra i figli.

Info sull'autore

Matteo Bertocchi administrator

Avvocato in Bergamo dal 2009, fondatore dello Studio Legale Bertocchi. Offro consulenza e assitenza legale nel diritto civile, in particolare nell'ambito dei contenziosi commerciali e immobiliari, nonché nel diritto tributario.

Lascia una recensione

Rispondi

  Subscribe  
Notificami